English

       

  

 
 

L’ASSEMBLEA GENERALE DI NATIVE ONLUS

29 marzo 2010

 

Via Borgo Casale 24/A

Vicenza

 

Alle ore 18.30

 

La relazione del presidente

 

Carissimi soci di Native. 

 

Quanto è bello quest' anno poterci incontrare nella nuova sala della Chiesa Evangelica di Vicenza,  sede legale di Native Onlus in Via Borgo Casale, 24/A   36100 Vicenza.

 

Nel quinto anno dell’associazione continuiamo a ringraziare il Signore per la sua benedizione e favore. Nonostante la crisi economica abbiamo potuto mantenere l’obiettivo iniziale verso l’India, cioè il sostentamento della Native Upper Primary School nel villaggio di China Muthevi, in una maniera piena ed abbondante. Il progetto continua a suscitare interesse ovunque e siamo grati ai vari sostenitori per la loro fedeltà ed impegno. 

 

Di nuovo vogliamo affermare che dietro l’associazione c’è un principio scritturale che la caratterizza.  E’ il principio biblico di ”amare il tuo prossimo come te stesso”.  Native India vuole ciò che  è meglio per l’altro in bene materiale e spirituale. Ad un primo  livello questo significa far arrivare dei mezzi di sostentamento e beneficio fisico mentre si cerca di comunicare una viva speranza in Dio, il donatore di tutto.

 

Alla luce di questo consideriamo il nostro legame e la collaborazione con la missione cristiana N.A.T.I.V.E. in India, un privilegio ed un indispensabile mezzo per raggiungere il nostro obiettivo in una maniera integra.  E’ altresì importante compiere il mandato dato dal Signore “ di andare e fare discepoli ”.   Tramite la scuola i bambini e le loro famiglie sono convertitii ed educati secondo i principi biblici che trasformano le loro vite.  I bambini crescono amando il Signore e diventano testimonianze viventi della potenza che opera nelle loro vite.  A noi  è  il privilegio di collaborare con la missione indiana nell’opera che il Signore  sta facendo tramite loro.

 

Le varie attività

 

English for You

I corsi proseguono bene e continuano ad essere molto apprezzati nella zona.  Paul e Frances continuano ad insegnare cinque livelli d’inglese in cinque classi nei locali della 5a Circoscrizione.   Il permesso per l’uso della Sala Consigliare  della Circoscrizione  non  è  stato automaticamente concesso questo anno a causa dei cambiamenti ufficiali nella gestione delle Circoscrizioni di Vicenza.  Finalmente Paul ha potuto incontrare l’Assessore che ha concesso l’uso della Sala Consigliare ancora gratuitamente. Il progetto rimane una stimata testimonianza di bonta’ nel quartiere. La quota di iscrizione è devoluta interamente alla scuola. Questo anno la somma donata alla scuola tramite i corsi d’inglese è di euro 7.800.

 

Trastevere in Arte

 Come ogni anno ha avuto luogo a Vicenza a settembre.  Siamo molto grati a Sandra Albertin ed Antonella Costa due amiche che anche questo anno, con gran piacere, ci hanno sostituiti  alla bancarella nel giorno di sabato.   I disegni dei ragazzi della scuola indiana sono stati esibiti di nuovo. C’e’ stato notevole  interesse  e la scuola ha ricevuto offerte di  euro 300.50

 

Alla fine della mostra Frances ha raccolto dagli artisti stessi un contributo per euro 211.60. 

Ringraziamo Daniel Anversa, l’organizzatore dell’evento,  per la sua disponibilità di dare spazio ad un Onlus ed il suo interesse nel nostro progetto per India. Il totale dei doni di beneficenza da ‘Trastevere in Arte’ per la scuola  è stato di euro 512.10

 

Il contributo di 5 per mille

Tante persone,  continuano a partecipare molto volontariamente in questa iniziativa del governo,  specialmente fra gli studenti dei corsi d’inglese, le loro famiglie ed i loro amici.

Per l’anno 2006-7 la cifra che abbiamo ricevuto dal governo è di  euro 1.015.20. 

 

Il concerto natalizio di beneficenza  “Joy to the World”

Il concerto ha avuto luogo a Villa Lattes il 4 dicembre 2009.  Come di consueto e’ stata una serata molto bella con  musica brillante.  L’ensemble di strumenti, non solo a fiato,  sotto la direzione del maestro Emanuele Pasqualin è stato molto apprezzato.  In più eravamo allietati di nuovo dalla presenza di Teresa Ratcliffe, violinista professionale, e sua figlia Anna Colombo violinista e studentessa al Conservatorio di Padova.   Il  loro programma di musica completava la serata. Gli invitati sono stati entusiasti del talento musicale che e’ divenuto  soggetto di lieta discussione .

La serata  si e’ conclusa con un rinfresco sontuoso donato dai membri della Chiesa Evangelica di Vicenza, e gustato ed apprezzato da tutti per quanto era buono.  Grazie mille a tutti coinvolti.  

Doni di beneficenza per la scuola euro 582.00

 

Partecipazione delle Chiese

Ogni mese la Chiesa di Vicenza,  con un gazebo al centro della città,  promuove “La sfida di Michea” dell’Alleanza Evangelica Italiana.  Poiché questa è una sfida contro la povertà nel mondo e in linea con gli obbiettivi di Native promuovono anche l’associazione e loro impegno per N.U.P.S .  Con un’esposizione di fotografie vogliono sensibilizzare altri.   Nel  futuro anziché preparare oggetti artigianali per raccogliere dei fondi, la chiesa  ha deciso di dare un dono annuale alla scuola.

Le Chiese di Trento e Formigine continuano il loro interesse ed impegno. E’ stata una gioia per me  visitare Trento a Natale  dove tutta la chiesa, gli insegnanti ed i bambini della scuola domenicale si sono impegnati per i bambini in India creando oggetti artigianali per vendereli al loro ‘mercato’ natalizio. Gli anziani della chiesa addirittura ci ringraziano per quanta ricchezza e motivazione il progetto per la scuola ha portato alla chiesa.  Nei  bambini si sta sviluppando una visione missionaria ed i ragazzi partecipano  con grande entusiasmo.  Tutta la chiesa gode questa iniziativa che da’ spazio ai bambini per esprimersi in tanti modi e tutti sono molto gioiosi e generosi.  Una bambina mi ha toccato profondamente quando mi ha dato un cestino pieno di materiale per l’arte.  Fu sua l’iniziativa di chiedere ai suoi amici, che per la festa del suo compleanno, le fosse regalato qualcosa per i bambini indiani anziche’ per lei. La luce della scuola che brilla nella tenebre in India brilla anche qui in Italia toccando vite e portando luce e bonta’.

Il loro dono di euro 1.485  e stato mandato per aiutare la nuova costruzione.  

A Formigine, per raccogliere dei fondi per la scuola, qualche volte vengono esposte delle bacheche  di Native su loro banco dei libri al centro della città.

Ringraziamo tutti per la loro partecipazione e solidarieta’.

Chiediamo a tutti di non dimenticare di utilizzare il DVD e di fa conoscere il progetto affinché  altri possano unirsi.

 

 

Il sostegno

 

Vi ricordo che il nostro impegno economico in India si attua su tre distinti piani,  

tutti attualmente in operazione:

 

  1. Quello del sostentamento della scuola elementare Native Upper Primary School
  2. Quello del sostegno dei ragazzi e famiglie che frequentano la Scuola Superiore (statale) dopo aver completato gli studi a Native Upper Primary School
  3. Quello dell’offerta di borse di studio agli studenti con voti sufficientemente alti che permette loro di poter scegliere, fra le varie opzioni disponibili, un corso di studio verso un lavoro. (una lista delle opzioni  è disponibile)

 

Native Upper Primary School

La maggior parte dei doni vanno per sostenere N.U.P.S. e provengono da varie fonti e finora sono rimasti costanti. 

Attualmente ci sono circa 112 studenti con 6 insegnanti (3 laureati).  In piu’ ci sono due ausiliari. Tabitha la preside della scuola, incoraggiata da Edgar sta facendo un corso di istruzione a distanza per ottenere anche lei una laurea paragonabile ad una BA,  MA, o  B.ED.  Dal 2007 la scuola ha ricevuto lo status ufficiale, riconosciuto dal governo per l’educazione dei bambini fino ad eta’ di 12 anni, ed  è  essenziale che lei si laurei per rimanere la preside. Al momento attuale è l’insegnante principale della scuola che ha questa qualifica, ed è  in base a questo che il riconoscimento viene concesso.  Abbiamo gia’ potuto mandare doni  per aiutare a coprire i costi di questo progetto per Tabitha  ( si ricorda che lei  è  la moglie di Sundar, il pastore della chiesa ed ha circa 35 anni).  Siamo molto felice di questa scelta.

    

La scuola superiore

Attualmente che ci sono circa 20 studenti che frequentano la scuola superiore statale.

 

      Borsa di studi

      Attualmente ci sono 2 studenti, che usufruiscono di borse di studio.

      Phani sta sudiando per diventare infermiera.

      K. Shekar studia per un diploma in ‘Medical Lab Technology’ ed  è  sostenuto              

      dall’italia da  Maria Luisa Ferran, una studentessa nel corso di English for You.

 

 

     

Per l’anno 2009 abbiamo potuto mandare un sostegno di  euro 22.250.00

(Questa cifra è particolarmente alta perché include il dono special degli studenti di English for You per la nuova scuola bus – vedasi la relazione per 2009) 

 

Gli aggiornamenti

 

La visita di Edgar in Maggio 2009   Abbiamo goduto molto la visita di Edgar Sathuluri in Italia dal 7-19 maggio 2009.  Lui ha potuto visitare le chiese di Ferrara, Vicenza (dove è stata organizzata un incontro per Native India a Villa Lattes),  San Lazzaro, Formigine, Padova e Trento dove ha anche predicato ad un incontro serale evangelistico. 

E’ stato bello vedere un rapporto personale stabilirsi tra lui e le varie chiese.  Edgar ha avuto la possibilità di ringraziare personalmente i sostenitori per la loro collaborazione nella visione per gli intoccabili nei villaggi in india. Da parte nostra abbiamo avuto l’opportunità di riaffermare la nostra solidarieta’ con la loro missione.  Edgar e’ stato colpito dal fatto che la maggior parte dei doni viene  data non da persone ricche ma da persone che partecipano con fatica e sacrificio.  Lui vi manda sempre calorosi saluti.

 

 

La nuova costruzione. 

La nuova costruzione per la scuola va avanti.  Recentemente c’era una seria preoccupazione perché non trovavano l’acqua.  Poi è arrivata la gioiosa notizia  della scoperta dell’acqua, quando finalmente Dio ha risposto alle loro preghiere.  Adesso hanno l’acqua per la scuola.  La speranza è di poter finire il primo piano entro giugno  quando inizia  il nuovo anno scolastico. Hanno bisogno di piu’ risorse per finirlo.

 

La storia del Potabilizzatore

Edgar ha potuto visitare Livio da OMP.  Fu deciso che sarebbe molto più facile comprare in India tutto cio’ che  è necessario per l’acqua alla scuola.  Livio ha donato alla scuola euro 3.000 per poter proseguire con la costruzione.  Per questo siamo molto grati.

 

Una visita alla scuola

In agosto 2010 Paul e Frances Finch insieme a Luca e Antonella Volpin avranno il piacere di visitare la Native Upper Primary School.  Insieme a loro ci sara’ un team medico, con il pediatra  Franco Cracco  ed una sua collega Valeria Rossi. Per una settimana intera faranno delle visite mediche ai bambini della scuola, con la speranza di includere anche altri bambini del villaggio ed anche altri bambini dai villaggi  intorno.  Ambedue sono medici molto competenti nel settore con esperienza lavorativa in India con altri progetti (come l’Associazione, CCWW Child Care World Wide (Pediatri di Famiglie per i Bambini del Mondo). Siamo molto privilegiati e grati per la loro collaborazione.  In piu’ viene anche Annemarie la moglie di Franco che  è un’artista; lei condurra’  lezioni d’arte con i  bambini durante la settimana.  Paul e Frances insegneranno inglese.

 

Per concludere

Ogni anno nella vita di Native India ringraziamo il Signore per come ci ha favoriti e stabilite ‘ le opere delle nostre mani ’ -  anche quelle di coloro che lavorano in India a favore degli svantaggiati.   Siamo orgogliosi dell’associazione Native per cio’ che rappresenta e per cio’ che ha potuto donare grazie all’impegno di tanti collaboratori. Il progetto è prezioso perche’ tocca tante vite in India ma anche qui in Italia, dove da’ testimonianza di tanta bonta’ e generosita’. Questa è sentita ed apprezzata. Il sostegno della scuola rimane sempre una sfida perche’ la scuola stessa continua a crescere e a svilupparsi.  Dalla capanna con 33 bambini nel 1996, oggi e’ diventata una scuola pienamente ed ufficialmente riconosciuta dal governo. Questo significa che tutti i ragazzi possono proseguire con la loro educazione perche’ sono accettati poi nelle scuole statali superiori. Infatti N.U.P.S. è molta stimata dai presidi di queste scuole nella zona, sia  per l’eccellente preparazione accademica sia per il comportamento dei ragazzi.

Native  è pure diventato un nome rispettato e riconosciuto a Vicenza tramite le varie attivita’.  Ringraziamo Antonella Girardini per il suo attivo impegno nel settore della contabilita’ e Sergio Secondi per la sua consulenza. 

    

Fiduciosa nel Signore,  che  Egli sara’  fedele,  colgo  questa occasione per ringraziare tutti   voi, e per incoraggiarvi sempre a cogliere le varie opportunita’ di condividere il progetto con altri.  Questo primo progetto di Native  è  stupendo e possiamo essere fieri di parteciparvi con una viva speranza per il suo futuro sviluppo.   

Frances  Finch

email: nativeonlus@gmail.com 

 

Webmaster - (last update:22-11-2018)